Benvenuto su questo spazio. Molti sono gli argomenti: troverai attualità, schede di giardinaggio, ricette di cucina, articoli sulla natura, parapsicologia, mitologia, favole, poesie, letteratura, la Roma del tempo che fu. Spero che trascorrerai attimi piacevoli e sereni e, se vorrai intervenire o contattarmi, ne sarò felice.

Marista
Siete in: Home arrow Scritti & Aforismi arrow Leggere & Scrivere arrow Marista e le piccole cose : le more di rovo
Ricerca personalizzata
Amministrazione
Marista e le piccole cose : le more di rovo PDF Stampa E-mail

Scritto da Marista Urru   
domenica 29 agosto 2010
more di rovoSpesso piccole cose, piccoli gesti, ci aprono le porte del ricordo e attimi dimenticati tornano a farci visita.

Le ho volute raccogliere, due piccole e profumate more di rovo miracolosamente sopravvissute morbide e lucenti, alle calde folate dello scirocco. Le ho tenute in mano con delicatezza, quasi pentita di aver privato la pianta dell'ornamento dei suoi frutti.

Ero incerta se mangiarle, mi son sentita un po' ridicola, eppure contro ogni ragionevolezza, mi dispiaceva,  quasi fossero preziose..






Sia come sia, la decisione l'ho presa e le ho assaporate fino in fondo, morbide e succose le due bacche mi hanno regalato la fragranza del bosco e un breve meraviglioso e fantastico viaggio nel tempo: mi è venuta incontro l'emozione di un ricordo ,  davvero una magia.
 Il mio primo dolcissimo cane nascosto nel roveto, cucciolo spaventato da salvare e coccolare e poi noi due silenziosi complici nel restare  fermi fermi nascosti tra spine e ragni per non tornare a casa,  per due cuccioli bastava davvero poco per sentirsi felici attori di grandi avventure.

Una piccola cosa , un breve rivivere le emozioni del tempo , niente di speciale, ma in fondo , si, quelle more erano  state  davvero preziose.

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
  • E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam. Cose del genere verranno cancellate.
  • I commenti verranno approvati dall'Amministratore prima di venire pubblicati.
  • Ricordarsi di inserire il codice numerico nell'apposito box
  • Se il codice è errato riaggiornare la pagina (refresh)
Nome:
Sito web
Titolo:
Commento:

Desidero essere contattato quando vengono pubblicati altri commenti


Riporta quest'articolo sul tuo sito!

  Commenti (5)
1. Scritto da Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , il 01-09-2010 13:07
Ciao Mario e bentornato, si certo che la frutta appena raccolta davvero cosa che andiamo dimenticando
2. Scritto da Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , il 01-09-2010 10:39
Marista ti invidio un p. Avere a disposizione quel frutto rievoca ricordi antichi, quello che mangiavi era buono. La pianta i suoi frutti li f anche per farseli gustare oltre che per riprodursi. Mangiali e non pensare ad altro, erano molto buoni e un p di invidua ce l'ho. Ciao.
3. I momenti di Vita non sono ricordi
Scritto da Franco Parpaiola website, il 30-08-2010 01:11
Marista, lo spirito, magari chaimalo carattere positivo, quello che ci porta a pensare alle nostre esperienze, a sensazioni, ai momenti intensi di Vita vissuta, quando non avevano il tempo di pensarci su o di accorgersene che il nostro "essere vivi" stavmo pensando, registrando e catalognado le nistre sensazioni. 
Ora come sfogliare in un Album fotografico o sfogliare le casselle del nostro Copmputer se voi. 
Vedi, credo che tutti noi sbagliamo dicendo che i ricordi appartengono ai vecchi o che chi si ricorda sta invecchiando. 
Personalmnete credo invece che queste sane sensazioni non ci hanno mai abbandonati, e che anzi hanno molto influito sul nostro incoscio e sulle nostre azioni, formando il nostro carattere nel tempo. 
Solo ora, abbiamo il tempo di analizzare. 
Prima eravamo troppo occuoati a Lavorare e combattere, e a difenderci da chi non sa e non ha niente di positivo da ricordare, per poterci ricordare di ricordare il nostro essere. 
Ciao.
4. ricordi
Scritto da Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo , il 30-08-2010 00:23
si Franco e mi viene in mente che mio padre mi diceva di aver capito che stava invecchiando quando i ricordi delle minuzie cominciavano a riaffiorare. Ora mi chiedo: se io comincio ora, non ci siamo con i tempi, un pezzo che invecchio! credo piuttosto sia un fatto di tempo, di mancanza o diradarsi degli assilli vari. Avere il tempo di una passeggiata da sola la mattina presto: un lusso a lungo sognato, ora me lo permetto, prima non avrei potuto ero troppo stanca per queste poesie, chiamiamole cos 
Un salutone 
marista
5. Momenti di Verit
Scritto da Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo website, il 29-08-2010 23:34
Prezziosi questi piccoli ricordi, non vero?

Powered by AkoSuite 2007

Condividi con
 
< Prec.   Pros. >
Libri da non perdere

 
Downloads
     
 
 
     
 
 


Segnalato su:
 
     
il Taggatore  
     
Viadeo  
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.