Petrolio crolla il prezzo, eccesso di produzione o calo di domanda

Scritto da Marista Urru   
lunedý 14 settembre 2015
commodities
commodities

Crolla il prezzo del petrolio, e noi Italiani siamo stati tempestivamente avvertiti..il costo delle benzina da noi non calerà nemmeno il prezzo del petrolio scendesse fino ai 20 dollari...contenti, rassegnati? Fate voi, certo ve lo spiegheranno bene bene, di modo che non facciate storie e rimaniate imbaccaliti e rassegnati come sempre..vedrete che mamma tv chioccia vi farà qualche bella trasmissione che vi metterà l'anima in pace, dovete pagare  e ci sono le accise e ci stanno tasse dormienti che vi aspettano. Stop  e l'Italia è sistemata come sempre, si paga , si cala la testa, si fallisce, ci si suicida. Punto.


Per il resto, nella stampa prezzolata e assonnata,  è tutto un affannarsi a spiegare che è una questione di sovra-produzione... seeee raccontalo a mamma tua! Insomma, è la vecchia storia dell'uovo e della gallina..potremmo anche aggiungere alle cause prime del calo  del prezzo, senza sbagliare, che è una questione di crollo di domanda.. e che vorrebbe dire? Che i geniacci, gioca tu che gioco io, grassa tu che grasso io..hanno ingarbugliato la situazione al punto che staremmo correndo verso una decisa deflazione mondiale...Rimedio?

Anzi tutto racchiudere a doppia mandata gli economisti cialtroni che ci hanno condotto a questo.. dopo, messe a tacere ste zanzare inutili..ascoltare le tante voci di buon senso, quelle di quanti in vita loro, e ce ne sono, hanno lavorato, dato lavoro e prodotto smettendola di ascoltare chi fin qui..individuabilissimo, si è riempito la bocca di aria fritta e le saccocce dei nostri soldi.. Faciloneria la mia ? Eppure le cose che rendono e vanno a buon fine , appaiono quasi sempre, dopo che qualcuno s'è fatto un mazzo per applicarlo..facili e ragionevoli..non tale è apparsa dall'inizio la economia del debito eterno nè la frescaccia (per parlare fuor dei denti) della austerità espansiva o la lepidezza delle decrescita felice..in realtà  i soloni hanno provocato un forte calo di domanda delle materie prime , commodities, calo dei piùconsistenti da anni.. eh non si può prevedere tutto, se non si è lucidi, le guerre commerciali scatenate dalle nuove idee meravigliose, la deflazione che avanza , i consumi  demonizzati prima, puniti poi..le tasse super , le nuove tasse ai nuovi padroni del vapore ..il sistema.. rischia di crollare ..BRAVi! Altro che cincischiare di Grecia e Cina, tutto è più terra terra: si erano dimenticati della legge della domanda e della offerta... se io non compero percè mi togli ogni avere, tu fessacchine , non vendi  e devi abbassare i prezzi.. dai su, coraggio lo capisce anche un ragazzino, e non un economista, un politicante ? ma dove avevate la testa? lo sappiamo, rinsavite!

Mi pare che un escursus  sui meccanismi che regolano il prezzo del petrolio, possa esser utile

http://it.ibtimes.com/pensate-che-i-bassi-prezzi-del-petrolio-siano-una-buona-notizia-ripensateci-1370243

Scrivi Commento
  • Si prega di inserire commenti riguardanti l'articolo.
  • Commenti ritenuti offensivi verranno eliminati.
  • E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam. Cose del genere verranno cancellate.
  • I commenti verranno approvati dall'Amministratore prima di venire pubblicati.
  • Ricordarsi di inserire il codice numerico nell'apposito box
  • Se il codice è errato riaggiornare la pagina (refresh)
Nome:
Sito web
Titolo:
Commento:

Desidero essere contattato quando vengono pubblicati altri commenti


Riporta quest'articolo sul tuo sito!

  Lascia il primo commento!

Powered by AkoSuite 2007

Condividi con