Benvenuto su questo spazio. Molti sono gli argomenti: troverai attualità, schede di giardinaggio, ricette di cucina, articoli sulla natura, parapsicologia, mitologia, favole, poesie, letteratura, la Roma del tempo che fu. Spero che trascorrerai attimi piacevoli e sereni e, se vorrai intervenire o contattarmi, ne sarò felice.

Marista
Siete in: Home
Ricerca personalizzata
Amministrazione
Cadore un temporale e 4 frane.smottamenti, morti
Scritto da Marista Urru   
mercoledì 05 agosto 2015




BOMBE D'ACQUA O BOMBE DI DISUMANA CRUDELE, STUPIDITA?


CADORE: UN FORTE TEMPORALE E VIENE GIU' L'INFERNO 4 FRANE, SMOTTAMENTI, MORTI.
PARLANO DI BOMBE D'ACQUA furba suggestione,, come a dire che il fenomento si è presentato inaspettato ed inarrestabile.





Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
I Media prezzolati, il sistema contro Grillo e il popolaccio bue
Scritto da Marista Urru   
giovedì 18 giugno 2015



giardinett di giorno i bimbi di notte i senza tettoGiardinetto nei pressi di San Pietro, di giorno i bimbi, di notte bivaccano senza tetto  ( immigrati ed autoctoni) , ovviamente non mancano i topi..un giorno Ama passerà.. forse





























Stiamo diventando un popolo di ignoranti che si lascia trascinare da imput suggestivi? Temo di si.Il miur sbaglia le tracce degli esami, non si capisce da chi le fanno fare,ma si evidenzia una  somma superficialità nel comporle. Dal canto loro  i giornali spesso sembrano scritti da analfabeti, i titoli degli articoli sono sgangherati, le notizie spesso approssimative ed arraffazzonate alla meglio

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
Uno degli invisibili fa la doccia nudo alla stazione scandalo
Scritto da Marista Urru   
martedì 16 giugno 2015


stazione roma un invisibile fa doccia nudo







Scandalo alla Stazione di Roma, un senza tetto, un invisibile, fa la doccia nudo davanti al treno dei pendolari per Ladispoli. Miracolo: lo vedono e lo fotografano, ma si scandalizzano!

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
Caos migranti specchio della Italia cialtrona
Scritto da Marista Urru   
martedì 16 giugno 2015
 
milano stazione in tilt pisapia già stufo di esser buonoStazione di Milano, due giorni di respingimenti dalla Francia ed è nel Caos ; Pisapia dice che basta cosi, basta migranti.. giusto siamo a Milano...mica nel Sud!









  Il nostro Paese strologa di accoglienza, di buonismo . Ma i fatti ci dicono che chi arriva e non solo oggi, viene gettato per terra nelle stazioni, dove bivacca , senza nessuno che pulisce, o sappia dare linee guida nella emergenza. Semplice, si permette che sporchino sullo sporco e se vogliono, liberi di rompere rubinetterei e sciacquoni.  tanto dopo pagano gli Italiani e magari chi sa qualcuno ci guadagna su... Ma questo cari italiani, non illudetevi, non è bontà, ma manco buonismo, si chiama lasciar fare tutto a tutti per menefreghismo, disinteresse della cosa comune non altro, solo cialtroneria. Non altro. Questo se mai e fare trasparire a questa gente che sono solo un numero che sono animali..loro non sanno che gli Italiani stessi se pendolari ricevono lo stesso trattamento indifferente e cialtrone, senza bagni da usare se non latrine luride e umide di piscio ed acqua, e vagoni nauseabondi. Li stiamo trattando come trattiamo la nostra stessa gente, come animali, a questi sono di passaggio e non possono poi andare a casa scrostrasi lo sporco e lo schifo di dosso! A proposito, quanto paghiamo i vertici delle FS? , meglio non saperlo.

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
Di sole e d'azzurro
Scritto da Marista Urru   
lunedì 08 giugno 2015

FINE
Lettere a una amica da : l'utopia possibile

io ci saro










DI SOLE E D' AZZURRO

Voglio parlare al tuo cuore
leggera come la neve
anche i silenzi lo sai,
hanno parole
Dopo la pioggia ed il gelo
oltre le stelle ed il cielo
vedo fiorire il buono,
di noi il sole e l'azzurro sopra i nevai
 

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
Deserti della anima cosi muore Roma
Scritto da Marista Urru   
lunedì 20 aprile 2015

Risultati immagini per immagini roma pipi albero

Giardini , ville di Romaun tempo ricche di piante preziose e anche rare, sono all'abbandono, sporco in terra, gente che fa pipi avanti a tutti, fiori strappati, alberi che soffrono con tutta evidenza... la barbarie impera, mentre  turisti ed immigrati si lavano nelle fontane monumentali..una  totale mancanza di rispetto e civiltà diffuse. Questo è diventata Roma: una cloaca puzzolente.

E' una realtà dolorosa che  ti prende alla gola in tutta la sua oscena evidenza  se torni a Roma, e ti stringe il cuore:  Roma muore.
Muore di inciviltà, muore di sporco  diffuso , di indifferenza allo sporco ed alla inciviltà. Muore di mancanza di amore da tanto tempo ed ora sta crollando: malavita, povertà, cemento, caos.



Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
"Il libro di Anna" di Anna Corsi - Recensione di Anna Alessandrino
Scritto da Marista Urru   
giovedì 05 marzo 2015

download.jpg






La vita altro non è che un 

pellegrinaggio

verso il luogo del cuore.

Olivier Clement

 




 

 

Anna Corsi l’ho conosciuta su “faccialibro”  grazie alla passione per la scrittura che ci accomuna. È una donna solare, allegra, positiva e, ancora adesso, stento a credere che durante la seconda guerra mondiale fosse quasi adolescente, prima per la sua anima rimasta giovane e poi perché non dimostra assolutamente i suoi anni. Ha pubblicato vari libri, anche di poesia, ma è l’ultimo quello che me l’ha fatta conoscere maggiormente, è “Il libro di Anna” in cui è racchiusa tutta la sua vita, o per meglio dire gli avvenimenti più importanti della sua vita, da quando, bambina, viveva felice a Genova con la sua famiglia, fino ai nostri giorni.


Leggerlo è stato per me come vivere un viaggio, il viaggio che racchiude in sé quasi la metafora della vita tra nascita, morte (intesa non necessariamente in senso fisico) e ri-nascita.

Inizialmente questo “viaggio” mette Anna in contatto con paesaggi e affetti cari, rassicuranti. Sembra quasi di vederla farsi accarezzare dal vento, o perdersi tra le note di un’opera,  a cui si era avvicinata grazie alla passione per la musica della mamma, o tra i riflessi del sole sul mare. D’improvviso, però, uno scossone tremendo oscura ogni orizzonte: l’Italia nel ‘40 entra in guerra e tutto cambia. Nella famiglia di Anna, ben presto, ci sono le prime perdite tra cui l’amato padre. Tutto diventa difficile e lo è ancora di più quando l’Italia è divisa in due, a nord gli ex alleati, i tedeschi, e a sud i liberatori, gli americani. Lei, con la mamma e il fratello Domenico, è a Genova dove la situazione è davvero drammatica tanto che, quando il fratello fugge tra i partigiani, Anna, non ancora sedicenne, viene presa e deportata in Germania, durante una irruzione dei tedeschi in casa.

Lascia il primo commento! | Riporta quest'articolo sul tuo sito!

Leggi tutto...
Condividi con
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 11 di 1876
Libri da non perdere
Diretta Radio Radicale

Dirette Radio RadicaleVisita il sito di Radio Radicale - dirette
I contenuti di Radio Radicale sono distribuiti con licenza CC BY 2.5 it



 
Downloads
Scopri chi scrive questo sito
marista-urru-2.jpg   Chi è Marista Urru? Leggi qui
mariella.jpg   Chi è Mariella? Leggi qui
franco-parpaiola.jpg   Chi è Franco Parpaiola? Leggi qui
anna-alessandrino-dettaglio.jpg   Chi è Anna Alessandrino? Leggi qui
Leggi le Norme sulla Privacy di questo sito web.
     
 
 
     
 
 


Segnalato su:
 
     
il Taggatore  
     
Viadeo  
Social Network
Visita il mio profilo su
facebook.jpg
youtube_logo.jpg
twitter-logo.jpg
Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.